Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
CReLDOC

Evento: Aggiornamenti sulle attività di ricerca del Centro di Referenza Nazionale per la qualità del latte e dei prodotti derivati degli ovini e dei caprini (CReLDOC) e del Centro di Referenza Nazionale per le Mastopatie degli Ovini e dei Caprini (CReNMOC).

Data: 9 novembre 2021 (in Videoconferenza)
Destinatari: Veterinari, biologi e tecnici di laboratorio degli II.ZZ.SS. e delle ASL che operano nel settore lattiero caseario degli ovini e dei caprini.

N.  partecipanti: 80

N. Ecm: 4

Il corso è finalizzato all’aggiornamento degli operatori  del settore lattiero-caseario,  comparto ovi-caprino,  sulle diverse tematiche di competenza e sulle attività di Ricerca del Centro di Referenza Nazionale per la qualità del latte e dei prodotti derivati degli ovini e dei caprini (CReLDOC) e del Centro di Referenza Nazionale per le Mastopatie degli Ovini e dei Caprini (CReNMOC).

Argomenti che verranno trattati : 

  • diagnosi, prevenzione e controllo dell’Agalassia contagiosa
  • risultati di un monitoraggio sulla presenza di E.coli e STEC nel latte crudo ovino
  • nuove tecniche per la valutazione dell’attitudine casearia del latte
  • utilizzo del sistema Classyfarm per la valutazione del benessere animale degli ovini e dei caprini

Programma 

“Qualità del latte e dei derivati degli ovini e dei caprini: Aggiornamenti sull’attività di ricerca del CReLDOC” Roma, 11 ottobre 2018

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana. Roma, Via Appia Nuova, 1411.
Programma.
Destinatari: veterinari, biologi, tecnici di laboratorio e tecnici della prevenzione degli II.ZZ.SS., delle ASL e dei laboratori privati e altre professionalità del settore.
Partecipazione gratuita. N. 6 crediti ECM.
Iscrizioni dal Portale della Formazione dell’IZS Lazio e Toscana.

Come da alcuni anni,  il Centro di referenza nazionale per la qualità del latte e dei prodotti derivati degli ovini e dei caprini (CReLDOC), organizza un evento formativo finalizzato all’aggiornamento degli operatori del settore lattiero-caseario dei comparti ovini e caprini sulle tematiche e le problematiche di attualità delle aree di competenza.

Quest’anno l’iniziativa è focalizzata sulle attività di ricerca portate avanti dal Centro riguardo i seguenti aspetti della qualità del latte ovino e caprino: cellule somatiche, sanità della mammella, fosfatasi alcalina, aflatossina B1, punto di congelamento, microbiologia delle produzioni casearie.