Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Gli Istituti Zooprofilattici al 16° Forum Risk Management – Arezzo 30 novembre; 1, 2, 3 dicembre

Anche quest’anno i dieci istituti Zooprofilattici Sperimentali (IIZZSS) hanno  partecipato insieme al 16° Forum Risk Management (Fiera di Arezzo  30 novembre e 1, 2, 3 dicembre)  con un evento e due spazi espositivi, uno virtuale e uno stand fisico presso la fiera.

Nello stand fisico sono state  rappresentate soprattutto le attività e i progetti realizzati nelle aree che avvicinano la medicina umana e veterinaria, secondo l’approccio l’One Health: pandemia da SARS-CoV-2 e ruolo degli IIZZSS, Lyssavirus e spillover, antibioticoresistenza, zoonosi, benessere animale, ambiente e salute, spiaggiamenti di cetacei e tartarughe e riflessi ambientali, economia circolare, peste suina africana, influenza aviaria, BSE e dintorni, sicurezza alimentare, malattie alimentari, OGM, produzioni biologiche e altro ancora.

 

I visitatori hanno potuto trovare presso l’area espositiva filmati, brochure, opuscoli e spiegazioni sui temi. Inoltre si sono cimentati nel rispondere a domande sugli stessi argomenti, collegandosi con i propri telefonini ad una piattaforma dedicata.

 

L’evento

Il primo dicembre alle 14.00 si e’ svolto  il tavolo tematico:

One Health al tempo della pandemia: professioni sanitarie a confronto – Integrazione tra medicina umana e medicina veterinaria”

 

dove esperti degli IIZZSS e di altri enti sanitari hanno trattato, sotto forma di case studies, questi temi: antibioticoresistenza, malattie trasmesse da vettori, Lyssavirus rabbia – correlati e Carbonchio ematico (antrace). L’ evento ha rappresentato così un importante occasione di incontro su argomenti di grande impatto per la sanità pubblica, sui quali e’ stato  avviato  un confronto con tutte le parti interessate. Forte l’interesse e la partecipazione della platea.



Whatsapp Share