Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

L’IZSLT partner della mostra “La via delle api. Un percorso attraverso il mondo delle api e i loro prodotti”

Dal 25 febbraio al 27 giugno 2021 il Museo Civico di Zoologia ospita la mostra “La Via delle api*”.

La mostra presenta e descrive, attraverso immagini, rappresentazioni e testimonianze di esperti, la vita e le attività delle api, i loro principali prodotti e le numerose applicazioni in più campi.

Attraverso un colorato percorso espositivo, la mostra si propone di sensibilizzare il visitatore sull’importanza dell’ape mellifera il cui  ruolo è fondamentale per la conservazione della biodiversità e la produttività agro-zootecnica.

Dieci teche raccontano la vita delle api nella storia, il loro grande lavoro come produttrici di miele, polline, propoli e pappa reale e ci illustrano le applicazioni di questi prodotti in campo alimentare, medico e agricolo.

Al centro della sala è esposta un’accurata raccolta degli  strumenti impiegati in apicoltura.

“Lo sapevi che…”, è l’area dedicata alle curiosità sulle api: perché pungono (ma solo le femmine), l’uso del pungiglione da parte dell’ape regina e delle api operaie.

Particolarmente suggestiva la simulazione dell’interno di un arnia, il visitatore entra nel nido delle api domestiche in un viaggio sensoriale emozionante. Una particolare attenzione è stata dedicata anche a riprodurre gli odori dell’alveare, utilizzando essenze specifiche.

 

Obiettivo della mostra è aumentare la consapevolezza del ruolo delle api nel mantenimento della biodiversità vegetale e animale.

 

Molto interessanti le vetrine didattiche che si soffermano sul ruolo delle api come sentinelle dell’ambiente e mettono in mostra anche i “nemici” dell’alveare, tra cui Varroa Destructor, parassita responsabile dell’omonima patologia.

E’ anche esplicita una riflessione sul fondamentale ruolo dell’ape  quale importante indicatore sullo stato di salute dell’ambiente e sull’importanza che riveste per la conservazione della biodiversità e per la sopravvivenza della specie umana. L’uomo attraverso piccoli cambiamenti nei comportamenti quotidiani deve  essere “alleato delle api” e, alla fine del percorso della mostra, può riflettere sulle cause che stanno producendo in tutto il mondo una sensibile diminuzione delle api e degli altri insetti impollinatori.

In questo viaggio il visitatore è accompagnato in tutte le attività didattiche da una guida speciale, l’ape Agnese, simpatica mascotte   protagonista di una App (APPAGNESE) e di un gioco a quiz a risposte multiple dedicato a tutti, ma soprattutto ai più giovani.

 

 

Il laboratorio di Apicoltura dell’IZSLT, da molti anni si occupa di salute delle api e di salubrità dei prodotti dell’alveare. E’ direttamente coinvolto nella diagnostica di laboratorio delle malattie, nella genetica delle api e negli studi sulla qualità dei prodotti dell’alveare.

 

“Il sostegno alla preparazione della mostra, in collaborazione per le parti divulgative multimediali con l’Ufficio Formazione dell’Istituto, ha evidenziato una importante conferma ed un consolidamento degli sforzi fino ad oggi compiuti  dal nostro Istituto ed un prezioso momento di scambio fra le parti scientifiche/culturali interessate”.

Vai all’articolo “La via delle api al Museo Zoologico” – in Osservatorio Roma

Vai al video “la via delle api” al Museo di Zoologia

 

Riferimenti

La Via delle Api  un percorso attraverso il mondo delle api e i loro prodotti.

Museo Civico di Zoologia dal 25 febbraio al 27 giugno 2021,

*La mostra organizzata da Sovraintendenza Capitolina ai Beni culturali, Zètema Progetto Cultura è a cura di Massimo Capula ( Responsabile delle collezioni di Pesci, Anfibi e Rettili del Museo Civico di Zoologia), Carla Marangoni, con la progettazione di Paola Marzoli ed è realizzata in collaborazione con il Gruppo Api Sparse – A.P.S. in apicoltura e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana “M. Aleandri” di Roma.

 


 



Whatsapp Share