Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO QUALITA’, SICUREZZA, BIOSICUREZZA, ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA

La politica della qualità dell’Istituto è orientata al cliente che si rivolge all’Ente per avere risposte sia in termini di informazione che di vera e propria prestazione erogata.

Si punta a costruire un’immagine adeguata ai tempi ed efficace.  Per questo è stata definita anche una politica di trattamento dei reclami e della soddisfazione del cliente che assicuri che le informazioni siano comunicate alle parti direttamente coinvolte in modo facilmente accessibile.

La Direzione considera la Qualità una strategia competitiva e parte della missione aziendale, inserendola come uno degli obiettivi da perseguire.

La qualità all’interno dell’Istituto, si traduce in un miglioramento continuo dei servizi resi in relazione alle esigenze del cliente e contemporaneamente alla valutazione dei costi, al fine di soddisfare i requisiti previsti dalla legislazione nazionale e comunitaria.

Cos’è Il sistema di Gestione Integrato:

L’Istituto, dal 2016, sta implementando un sistema di gestione integrato nell’ambito della qualità, sicurezza e biosicurezza, (Deliberazione n. 442 del 10/11/2016: Programmazione triennale 2017-2019 per la definizione, razionalizzazione e progressiva attuazione di un sistema di gestione integrato qualità, sicurezza e biosicurezza. Dal 2018 il sistema integrato si è ulteriormente arricchito con l’anticorruzione e la trasparenza (n. 145 del 28/03/2018: Piano della Performance 2018 e tutte le attività correlate).

L’applicazione del sistema integrato è presente nel regolamento dell’Istituto.

Gli strumenti che l’Istituto ha individuato e di cui si avvale per il raggiungimento di questi obiettivi sono molteplici; i principali sono:

  • adozione di una politica per la qualità divulgata a tutto il personale e agli stakeholder;
  • ciclo delle performance e raggiungimento degli obiettivi del sistema integrato;
  • analisi risultati delle verifiche ispettive interne ed esterne;
  • verifica dell’efficacia della formazione e addestramento del personale;
  • verifica dell’attuazione e dell’efficacia delle azioni correttive;
  • verifica della soddisfazione del cliente;
  • verifica dell’ascolto del cliente (reclami, suggerimenti, complimenti);
  • analisi del contesto interno ed esterno;
  • valutazione del rischio;
  • riesame della qualità.

__________________________________________________________________

 

LINK DI RIFERIMENTO