Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Latte

   Vernon Hill, “milking” (relief on the Guildford Cathedral Door)

 

Da sempre l’Istituto  persegue un costante miglioramento della qualità del latte bovino, ovino, caprino e bufalino.

 

Presso la sede di Roma:

  • esecuzione di un’ampia gamma di esami su vari prodotti lattiero-caseari
  • determinazione dei parametri funzionali
  • valutazione igienico-sanitaria del latte destinato all’uso alimentare
  • esami batteriologici e attività di consulenza per la valutazione dello stato sanitario della mammella e corretta individuazione intervento terapeutico Attività di formazione e di ricerca negli ambiti di competenza

 

Presso la sezione di Grosseto (bacino di utenza che comprende tutto il territorio della regione Toscana):

  • Esami microbiologici e chimico-fisici eseguiti con strumentazione automatiche su campioni di latte di massa bovino, bufalino, ovino e caprino per la valutazione dei requisiti igienico-sanitari e dei parametri qualitativi ai fini del controllo ufficiale e dell’autocontrollo
  • Esami batteriologici su campioni di latte di massa, individuali e di quarto per diagnostica di agenti patogeni causa di mastiti con relativo antibiogramma per una corretta individuazione degli interventi terapeutici
  • Attività di assistenza e consulenza agli allevatori, anche con sopralluoghi in campo, per controlli di igiene della mungitura, valutazione dello stato sanitario della mammella e definizione di protocolli di profilassi delle mastiti

  

 

Presso la sezione di Latina:

  • Esami microbiologici e chimico-fisici eseguiti con strumentazione automatiche su campioni di latte di massa bovino, bufalino, ovino e caprino per la valutazione dei requisiti igienico-sanitari e dei parametri qualitativi ai fini del controllo ufficiale e dell’autocontrollo
  • Esami batteriologici su campioni di latte di massa, individuali e di quarto per diagnostica di agenti patogeni causa di mastiti con relativo antibiogramma per una corretta individuazione degli interventi terapeutici
  • Attività di assistenza e consulenza agli allevatori, anche con sopralluoghi in campo, per controlli di igiene della mungitura, valutazione dello stato sanitario della mammella e definizione di protocolli di profilassi delle mastiti.

 

Link utili

Attività della Direzione Operativa Controllo dell’Igiene, della Produzione e della trasformazione del Latte

– Centro di referenza nazionale per la qualità del latte e dei prodotti derivati degli ovini e dei caprini (C.Re.L.D.O.C.)

Mastiti

– Linee guida per il prelievo di campioni di latte per la diagnostica delle mastiti

Linee guida per il prelievo di campioni di latte di massa