Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
Sanità animale

IZSLT: il test sul gatto di Anzio è negativo.

Negativo il test sul gatto di Anzio di proprietà di un paziente Covid 19 ricoverato, ed accudito dal momento del ricovero da due vicini di casa che nel frattempo sono risultati positivi. Questo l’esito dell’esame effettuato presso l’Istituto Zooprofilattico del Lazio e della Toscana L’animale del tutto asintomatico rimane sotto sorveglianza sanitaria da parte dei veterinari dell’Asl Roma 6 presso il gattile comunale Dal momento dell’inizio dell’epidemia sono stati segnalati a livello internazionale... Leggi tutto »

COVID-19 e attività veterinarie come essenziali: Dichiarazione congiunta OIE/WVA

Nel quadro della pandemia COVID-19, l'Organizzazione mondiale per la salute animale (OIE) e l'Associazione veterinaria mondiale (WVA) hanno fatto una dichiarazione congiunta nella quale pongono l'attenzione su quali siano le attività veterinarie fondamentali per garantire una continuità nella sicurezza alimentare, nella prevenzione delle malattie e nella gestione delle emergenze. Parigi, 18 marzo 2020 Per affrontare efficacemente le sfide poste dalla pandemia di COVID-19, molti governi di tutto il mondo hanno adottato misure... Leggi tutto »

Peste suina africana: aggiornamenti dall’OIE

La Peste suina africana (ASF) è una grave malattia virale che colpisce i suini domestici e selvatici. E' responsabile di gravi perdite produttive ed economiche. Non è una malattia trasmissibile all'uomo.   Questi gli aggiornamenti riportati nel Bollettino n. 39 dell’OIE (28 febbraio – 12 marzo 2020): [caption id="attachment_92127" align="alignright" width="560"] Fig. 1 - Perdite dovute a focolai di ASF notificati tramite report OIE ( 28 febbraio- 12 marzo 2020)[/caption]     Un totale di 1.038 animali sono stati... Leggi tutto »

Lindanet: un progetto europeo per migliorare la gestione di problemi nelle aree contaminate da esaclorocicloesano

LINDANET è un ambizioso progetto europeo che mira a unire gli sforzi, tra regioni europee, per migliorare la gestione dei siti contaminati da esaclorocicloesano (HCH). Il progetto ha una durata di 42 mesi, da agosto 2019 a gennaio 2023, e un budget di circa 1,35 milioni di euro, 85% del quale cofinanziato dall'Unione europea (UE). Lindano è il nome comune dell'isomero gamma dell'esaclorocicloesano. È stato un pesticida ampiamente prodotto durante la... Leggi tutto »

Verso un’apicoltura sostenibile: Guidelines of harmonized Good Beekeeping Practices (GBPs)

Le linee guida sulle buone pratiche in apicoltura  sono il prodotto di un progetto di ricerca internazionale coordinato dall'IZS Lazio e Toscana con altri sei partner europei ed extraeuropei. Il manuale si articola in una parte generale e una specifica. Nella prima sono riportate  le principali pratiche per un apicoltura sostenibile che riguardano l'ambiente e le infrastrutture, l'alimentazione  delle api, le misure generali per la prevenzione delle malattie, la gestione delle malattie,... Leggi tutto »