Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Regione Toscana e IZSLT: Il progetto integrato di filiera “BENCARNI” Piano di sviluppo rurale 2014-2020 – Il benessere animale come strumento per valorizzare la filiera carne toscana

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri, ha partecipato come partner scientifico al progetto integrato di filiera “BENCARNI” (CUP ARTEA 834605) finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del Piano di sviluppo rurale 2014-2020.

Il progetto ha coinvolto 16 aziende zootecniche site nel Mugello ed in provincia di Arezzo nelle quali è stata verificata l’applicazione della lista di controllo adottata dal sistema di valutazione nazionale Classyfarm.  Tra queste 16 sono state selezionate la ‘Lippi Alessandro e Nocentini Roberto s.s.’ e ‘Il Mulino di Dreoni Rudi’, e con il Dipartimento di Scienze delle produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente dell’Università di Firenze e Impresa Verde Toscana, è stato provato un sistema di ventilazione automatico delle stalle per migliorare le condizioni ambientali nel periodo estivo.

I risultati ottenuti hanno consentito di confermare l’applicabilità di Classyfarm nella fase di ingrasso del bovino da carne fornendo strumenti utili di gestione per gli allevatori. Le soddisfacenti condizioni generali di benessere animale rilevate pongono le basi per certificare la sostenibilità della filiera sotto il profilo etico in Toscana.

Il video, realizzato nell’ambito del progetto, descrive il sistema Classyfarm attraverso gli interventi dei veterinari liberi professionisti, dei servizi veterinari delle aziende sanitarie locali e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana.

Grazie al contributo degli allevatori del Mugello si evidenzia l’importanza della valutazione del benessere animale e dell’introduzione delle nuove tecnologie, al fine di migliorare lo stato sanitario, le performance e la qualità delle produzioni degli animali allevati.

 



Whatsapp Share