Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

UOC DIREZIONE OPERATIVA VIROLOGIA



Articolazione:

Diagnostica sierologia delle Malattie virali e delle Leptospirosi non riferita a piani di controllo

Dott.ssa Ida Ricci- tel. 06.79099353 , ida.ricci@izslt.it

Diagnostica sierologia delle Malattie virali e delle Leptospirosi riferita a piani di controllo

Dott.ssa Francesca Rosone – tel. 06.79099448, francesca.rosone@izslt.it

Diagnostica virologica specializzata
Dott.ssa Giusy Cardeti – tel. 06.79099314/442, giusy.cardeti@izslt.it

Diagnostica virologica diretta
Dott.ssa Antonella Cersini – tel. 06/79099483, antonella.cersini@izslt.it

Caratterizzazione genetica virale

Dott. Giuseppe Manna – tel. 06/79099311, giuseppe.manna@izslt.it

Substrati cellulari e produzione anticorpi monoclonali e medicina rigenerativa 

Dott.ssa Katia Barbaro – tel. 06/79099362, katia.barbaro@izslt.it

 

Nel dettaglio:

Sierologia delle malattie virali, Centri di Referenza e gestione piani
• Effettua e gestisce la ricerca di anticorpi nei confronti delle infezioni ad eziologia virale e, limitatamente alle attività di diagnostica delle malattie degli equini, anche nei confronti di malattie ad        eziologia batterica e parassitaria
• Effettua e gestisce l’attività di diagnostica per leptospirosi
• Svolge le funzioni di Centro di Referenza Nazionale per l’ Anemia Infettiva ( D.M. 4 ottobre 1999)
• Svolge le funzioni di Centro di Referenza Nazionale per le Malattie degli equidi ( D.M. 4 ottobre 1999)

 

Diagnostica virologica specializzata
• Allestisce substrati cellulari , gestisce e sviluppa le banche di colture cellulari
• Effettua e gestisce la ricerca di agenti virali mediante l’isolamento su tessuto colturale, altri substrati biologici e microscopia elettronica

 

Diagnostica virologica diretta
• Effettua e gestisce le prove diagnostiche nell’ambito dei Piani di Selezione per la resistenza alle Encefalopatie Spongiformi Trasmissibili
• Organizza e gestisce le attività di diagnostica molecolare per le altre strutture attraverso specifici accordi di lavoro