Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

“Bocconi Avvelenati”– scarica dal QR la nuova applicazione

app avvelenamenti

“Bocconi Avvelenati”– la nuova applicazione disponibile per gli smartphone permette ai cittadini di inviare alle autorità la segnalazione georeferenziata di sospette esche o bocconi avvelenati.

La Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della Salute ha  presentato la nuova Applicazione “Bocconi Avvelenati”, nata in collaborazione con il Centro di Referenza Nazionale per la Medicina Forense Veterinaria dell’IZS Lazio e Toscana, per prevenire e contrastare il fenomeno degli avvelenamenti dolosi degli animali, domestici e selvatici.

La nuova App, gratuita e disponibile per smartphone, IOS e Android, rafforza le misure di prevenzione e contrasto al fenomeno di avvelenamento e di uccisione di animali domestici e selvatici. Realizzata in collaborazione con l’IZS Lazio e Toscana, servirà a condividere con gli utenti le informazioni sulle “zone a rischio”, territori in cui si sono verificati maggiori episodi di avvelenamento. I cittadini potranno segnalare materiali sospetti e consultare la mappa interattiva per conoscere quali sono le aree più pericolose.

“Bocconi Avvelenati”– permette anche di visualizzare la mappa, aggiornata in tempo reale dei casi accertati o segnalati, suddivisi per esche ed animali.

 

 



Whatsapp Share
Skip to content