Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Lo spiaggiamento delle tartarughe

La tartaruga marina più diffusa nel Mediterraneo è la Caretta caretta, specie in ogni caso a rischio di estinzione; vengono sulle nostre spiagge per nidificare, ma potrebbe accadere di trovare soggetti spiaggiati, in difficoltà o purtoppo, senza vita

In questo spazio dedicato, riportiamo il ruolo dell’Istituto nella rete di istituzioni attiva per il monitoraggio del fenomeno degli spiaggiamenti e alcune indicazioni relative alle modalità di intervento in caso di ritrovamento.

Pubblichiamo il video realizzato da Tartalazio e link a documenti, siti di Enti preposti e associazioni, che offrono indicazioni e notizie sull’habitat, abitudini e minacce per la sopravvivenza di questi animali, fortemente a rischio di estinzione.

Vai alla pagina dedicata



Whatsapp Share