Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Domande frequenti

Sanità Animale

  • Mi è morto il cane, come posso fare per sottoporlo ad esame autoptico?


    Deve farsi redigere una richiesta medico-veterinaria da un veterinario libero professionista o da un veterinario del servizio pubblico della ASL nella quale deve essere specificato: richiesta esame anatomopatologico per la determinazione delle cause di morte; dati anagrafici del proprietario (compreso il codice fiscale); dati identificativi dell’animale (sesso, razza, ecc.); anamnesi; data della morte; eventuale sospetto clinico.

    E’ possibile utilizzare il Modulo esame anatomopatologico animali d’affezione  che raccoglie le necessarie informazioni per l’esecuzione dell’esame, compresi i costi. Il pagamento è anticipato, possono essere eseguiti eventuali esami ulteriori (batteriologici, virologici, istologici o tossicologici) stabiliti dal veterinario che esegue l’autopsia. Il pagamento può essere effettuato direttamente presso l’Accettazione, in contanti o con bancomat o oppure mediante bonifico o bollettino di CC postale n° 57317000 intestato a Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana. In questo caso è necessario far pervenire all’Accettazione, la ricevuta del pagamento. Si ricorda che qualora trattasi di animale deceduto o esca per sospetto avvelenamento (ordinanza 18 dicembre 2008 e successive modifiche) l’esame anatomopatologico/ispettivo e le relative indagini tossicologiche saranno effettuate a titolo gratuito, a patto che pervenga accompagnato dalla documentazione idonea (moduli), sempre comunque compilata da un veterinario.


  • Vorrei avere le ceneri del mio cane morto, è un servizio che offrite?


    L’Istituto può effettuare la restituzione delle ceneri degli animali che sono comunque pervenuti per esame anatomo-patologico. Il servizio è a pagamento. Consulta il tariffario alle voci: SMALTIMENTO CARCASSA E RESTITUZIONE CENERI (OLTRE INCENERIMENTO). Individuare in base al peso una delle tre voci qui riportate:

    • SMALTIMENTO CARCASSA FINO A KG 15 INCENERIMENTO CADAVERE DI ANIMALI
    • SMALTIMENTO CARCASSA FINO A KG 30 INCENERIMENTO CADAVERE DI ANIMALI
    • SMALTIMENTO CARCASSA OLTRE KG 30


  • Devo andare all’estero con il mio cane/gatto, ci sono esami che devo fare?


    Le condizioni di trasporto degli animali d’affezione variano in base al paese di destinazione. Dal 29 dicembre 2014 è entrata in vigore la nuova normativa dell’Unione europea per la movimentazione dei cani e gatti tra paesi membri e/o paesi terzi. (Regolamento UE 576/2013 e Regolamento UE 577 2013). L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana esegue gli esami richiesti per la movimentazione degli animali d’affezione (Modulo invio campioni per espatrio cani) ed è uno dei tre laboratori accreditati sul territorio nazionale all’esecuzione della titolazione degli anticorpi nei confronti della Rabbia (moduli per invio campioni). Si raccomanda di contattare le specifiche ambasciate di riferimento per il paese destinatario e di verificare quindi le prove e le tecniche da richiedere per il trasporto degli animali. Per ulteriori informazioni invitiamo a visitare la pagina del Ministero della salute alla voce “Viaggiare con gli animali


Alimenti e prodotti correlati

  • Che cosa sono gli OGM?


    OGM significa: Organismi Geneticamente Modificati. Un OGM possiede quindi un patrimonio genetico modificato, tramite tecniche di Ingegneria che consentono l’aggiunta, l’eliminazione o la modifica di tratti di DNA. Il nostro Istituto ha a disposizione un laboratorio per il Controllo degli OGM su alimenti per l’uomo e gli animali, presso il quale è stato istituito il Centro di Referenza Nazionale per la ricerca degli OGM.


  • E’ possibile consumare latte alimentare direttamente presso l’Azienda Zootecnica senza sottoporlo ad alcun trattamento termico?


    Il Ministero della Salute attraverso l’Ordinanza del 10 dicembre 2008 ha previsto la bollitura del latte crudo prima del consumo. Questo provvedimento è stato necessario a seguito della segnalazione di alcuni casi di “Sindrome emolitico uremica “che potrebbero essere riconducibili al consumo di latte crudo, come premesso nell’Ordinanza. La sindrome emolitica è una patologia causata da microorganismo Escherichia coli O 157 che , specie nei bambini, puo’ arrecare gravi disabilità. Altri microorganismi che possono ritrovarsi nel latte contaminato e non sottoposto a trattamento termico sono Campylobacter, Listeria, Salmonella.


Amministrazione

  • Quali sono i dati necessari per l’emissione della fattura?


    Sono necessari i dati anagrafici relativi a:
    Nome e cognome
    Luogo di residenza
    Codice fiscale o Partita Iva
    E’ quindi necessario che sulla richiesta veterinaria sia sempre riportato il codice fiscale del proprietario dell’animale, qualora risulti il destinatario della fattura.


Varie