Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Primo Convegno di Apicoltura montana ed esposizione entomologico-botanica – Rieti, 22-26 ottobre

Polo universitario della Sabina Universitas di Rieti (Via A.M.Ricci 35/A).
Programma.

Il corso di laurea in Scienze della Montagna dell’Università degli Studi della Tuscia, l’Istituto Zooprofilattico del Lazio e della Toscana, l’O.d.V. Gruppo Api Sparse e l’Associazione Apicoltori Alto Lazio presentano il PRIMO CONVEGNO DI APICOLTURA MONTANA ED ESPOSIZIONE ENTOMOLOGICO-BOTANICA.

 

Da lunedì 22 a venerdì 26 ottobre 2018 il polo universitario della Sabina Universitas di Rieti (Via A.M.Ricci 35/A) sarà animato da una serie di esposizioni entomologiche e botaniche sul tema delle api.

Culmine della manifestazione sarà il convegno del 25 ottobre dal titolo “Apicoltura montana, prospettive e ricerche”. Un incontro che avrà inizio alle ore 9.30 presso l’aula magna con un programma fitto di interventi sul tema dell’apicoltura montana che si susseguiranno fino alle ore 17 analizzando studi scientifici e prospettive future del settore.

Un evento unico in Appennino che vanta numerosi patrocini e partecipazioni: Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa, Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, Parco Naturale Regionale “Montagne della Duchessa”, Riserva Naturale Monti Navegna e Cervia, Polo Scientifico Museale Nazzano – Museo del Fiume, Associazione italiana di Apiterapia, Comune di Rieti, Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Provincia di Rieti.

 

Venerdì 26 ottobre saranno, invece, organizzate delle sessioni di lavoro sul tema “Api, ambiente e benessere: come agire”.

Nelle due iniziative parteciperanno esperti dell’IZS Lazio e Toscana.



Whatsapp Share