Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
medicina forense

Corso – Medicina e Tossicologia Forense Veterinaria: modalità operative e corrette prassi

Data: 25 novembre 2021

Sede: IZS Lazio e Toscana, Roma. Via Appia Nuova, 1411

Organizzatori: IZS Lazio e Toscana e Centro Nazionale di Referenza per la Medicina Forense Veterinaria

ECM: 8,4 crediti

Iscrizione:  tramite Portale della Formazione IZS Lazio e Toscana

 

Argomenti:

  • le principali fasi di svolgimento di una corretta autopsia in relazione alla conferma di sospetto avvelenamento
  • l’utilizzo delle analisi del DNA per la soluzione di casi di medicina forense veterinaria
  • come effettuare un’efficace documentazione fotografica delle autopsie
  • i metodi e le procedure di analisi chimico-tossicologiche per la conferma di avvelenamenti dolosi.

Per consultare il Programma e i criteri di selezione Scarica la Brochure dell’ Evento 

 

Esche e bocconi avvelenati – Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati: proroga dell’Ordinanza 10 agosto 2020 

La presenza di veleni o sostanze tossiche nell’ambiente rappresenta un rischio per le persone, in particolare i bambini, e un danno al patrimonio faunistico, comprese le specie in via di estinzione.

Il Ministero della Salute  rinnova  i sistemi di monitoraggio e controllo del fenomeno degli avvelenamenti, ribadendo i risvolti penali per i trasgressori.

L’adozione e l’applicazione delle ordinanze precedenti hanno reso possibile un maggior controllo e una riduzione degli episodi di avvelenamento, ma come accertato dagli approfondimenti diagnostici eseguiti dagli Istituti zooprofilattici, si assiste ancora al perpetuarsi del fenomeno.

Il termine di validita’ dell’ordinanza del Ministro della salute del 12 luglio 2019, prorogato, da ultimo, con l’ordinanza 10 agosto 2020, e’ prorogato di dodici mesi a decorrere dalla data del 24 agosto 2021.

Vai all’Ordinanza

 

Il Portale degli avvelenamenti dolosi degli animali

Il contrasto al fenomeno degli avvelenamenti si è rafforzato con il “Portale degli avvelenamenti dolosi degli animali”, progettato e predisposto dall”IZS Lazio e Toscana, Centro di Referenza Nazionale per la Medicina Forense Veterinaria, per il Ministero della Salute.

Il Portale consente, da un lato, la completa gestione informatizzata dei casi sospetti denunciati, ai sensi della normativa vigente, e, dall’altro, un costante monitoraggio del fenomeno e delle sue caratteristiche temporali e spaziali, allo scopo di fornire sia informazioni utili ai cittadini che alle autorità di polizia per la prevenzione/repressione del fenomeno.

Gli avvelenamenti dolosi degli animali: legislazione, analisi e contrasto – Roma, 30 ottobre

Data: 30 ottobre
Sede: IZS Lazio e Toscana, Roma. Via Appia Nuova, 1411
Organizzatori: IZS Lazio e Toscana e Centro Nazionale di Referenza per la Medicina Forense Veterinaria
Destinatari: veterinari, biologi, chimici e tecnici di laboratorio
ECM: 7,6 crediti
Iscrizione tramite Portale della Formazione IZS Lazio e Toscana
Programma

Argomenti principali:

  • applicazione dell’Ordinanza Ministeriale per il contrasto agli avvelenamenti dolosi degli animali;
  • corretta gestione documentale delle comunicazioni previste dall’Ordinanza Ministeriale;
  • significato delle analisi dei dati sugli avvelenamenti dolosi degli animali e il loro utilizzo per l’individuazione delle aree a maggior rischio;
  • sanzioni previste per la mancata applicazione dell’Ordinanza Ministeriale
  • funzionamento della parte gestionale del Portale Nazionale degli Avvelenamenti Dolosi degli Animali