Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
biosicurezza

International Symposium on biosecurity measures in beekeeping – Webinar 10 giugno, IZS Lazio e Toscana: iscrizioni aperte

International Symposium on biosecurity measures in beekeeping – Agenda 

L’OIE, Organizzazione Mondiale della Sanità animale, e l’IZS Lazio e Toscana,  Centro di Collaborazione OIE per le buone pratiche e la biosicurezza in apicoltura (Collaborating Centre for Good  Beekeeping Management Practises and Biosecurity  Measures in Apiculture Sector) organizzano il 10 giugno il  webinar

Il Webinar avrà inizio alle ore 14.00 (CET)

                    “Symposium on biosecurity measures in beekeeping “.

Destinatari: medici veterinari pubblici e libero-professionisti; altre figure interessate.

Relatori italiani e stranieri di diversa provenienza, soprattutto esperti OIE e FAO, tratteranno  argomenti come le misure di biosicurezza in apicoltura, il fenomeno della moria delle api, l’antibioticoresistenza, l’apicoltura in Paesi come l’Oman, l’Arabia Saudita, l’Africa.

Lingua dell’evento: inglese.

La partecipazione è gratuita.
Iscrizioni  aperte:

Registration  Form

Crediti SPC (Sviluppo Professionale Continuo) : saranno rilasciati ai veterinari che ne faranno richiesta e che avranno seguito tutto l’evento.

 

Gestione di un focolaio di Afta Epizotica e norme di Biosicurezza – Firenze 3, 4 maggio

Il 3 e 4 maggio presso la sezione di Firenze dell’IZS Lazio e Toscana si terrà un’altra delle numerose edizioni del Corso ECM “Gestione di un focolaio di Afta Epizotica e norme di Biosicurezza”, organizzate dall’IZS Lombardia e Emilia Romagna (IZSLER) e dal Ministero della Salute nelle diverse regioni italiane a partire dal 2017.

L’edizione di Firenze vede la collaborazione dell’IZS Lazio e Toscana (IZSLT) e della Regione Toscana ed è indirizzata a veterinari e biologi delle ASL della Toscana e dell’IZSLT.
I docenti e gli esercitatori sono professionisti dell’IZSLT, delle ASL della Toscana e del Ministero della Salute

I partecipanti acquisiranno le conoscenze per una corretta gestione di focolai di Afta Epizootica secondo la Direttiva 2003/85/CE, attuata con D.Lgs 18 Settembre 2006 n. 274 e saranno in grado di:
gestire i casi sospetti e implementare adeguate misure preventive o di controllo in caso di 
conferma;
– gestire i focolai, l’unità di crisi e il reporting tempestivo all’ Autorità Centrale.

 

L’evento rientra in un progetto formativo dell’ EUFMED (The European Commission for the control of Foot-and-Mouth disease), del  Ministero della Salute (Direzione Generale Sanità animale e farmaci veterinari) e dell’ IZSLER (sede del Centro di Referenza Nazionale per le Malattie Vescicolari) del tipo ‘formazione a cascata’

Lo scopo è che i ‘formati’ da EuFMD agiscano da ‘formatori’ a livello nazionale, regionale e quindi locale, in modo da trasferire la conoscenza e le capacità acquisite