Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
ricetta elettronica

Il 16 aprile è partito l’ obbligo della ricetta elettronica veterinaria

In pubblicazione sulla  Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministro della salute dell’8 febbraio recante “Modalità applicative delle disposizioni in materia di tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati”

La ricetta elettronica si applica all’intero ciclo di gestione dei medicinali e dei mangimi medicati/prodotti intermedi destinati all’uso in veterinaria.

Sono coinvolti i medici veterinari, le farmacie e parafarmacie, i grossisti autorizzati alla vendita diretta, i mangimifici, i servizi veterinari delle Regioni/ASL, i proprietari di animali da produzione di alimenti o di animali da compagnia.

Il Manuale Operativo aggiornato e ulteriori informazioni sono consultabili dalla pagina dedicata del sito del Ministero della salute.

Link utile:
FNOVI

Ricetta elettronica veterinaria: proroga al 1 gennaio 2019

La prescrizione dei medicinali veterinari su formato elettronico sarà obbligatoria dal 1° gennaio 2019. La proroga  ha fatto seguito cosi’  alla precedente del 1° dicembre 2018  (fonte: FNOVI).

La nuova ricetta veterinaria elettronica (Legge 20 novembre 2017, n. 167),   come riportato sul sito del Ministero della Salute, si applicherà all’intero ciclo di gestione dei medicinali e dei mangimi medicati/prodotti intermedi destinati all’uso in veterinaria, dalla prescrizione all’erogazione fino alla registrazione delle informazioni dei trattamenti effettuati. Coinvolgerà i medici veterinari, le farmacie e parafarmacie, i grossisti autorizzati alla vendita diretta, i mangimifici, i servizi veterinari delle Regioni/ASL, i proprietari e/o detentori di animali da produzione di alimenti e i proprietari e/o detentori di animali da compagnia.

Il percorso per la prescrizione digitalizzata è stato avviato nel 2015 erientra nel processo di semplificazione e completa digitalizzazione della gestione della movimentazione dei medicinali, rappresentando un passo in avanti decisivo per l’uso responsabile dei farmaci nel settore della veterinaria e uno strumento efficace alla lotta contro l’antibioticoresistenza.
Infatti, il collegamento con la Banca Dati centrale dei farmaci garantirà la tracciabilità, anche del farmaco veterinario.

Per attivare il servizio è necessario richiedere le credenziali d’accesso (http://www.ricettaveterinariaelettronica.it/richiesta-account.html) per il Sistema Informativo Veterinario (https://www.vetinfo.sanita.it), al cui interno è presente Sistema Informativo Nazionale sulla tracciabilità del farmaco veterinario (Farmacosorveglianza).
Rappresenta un utile ausilio il Manuale Utente (http://demo.izs.it/help/farmaco/help)

 

Link utili

Ministero della Salute; 

FNOVI (Ricetta elettronica, a che punto siamo?)

.