Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
industria

4 IBF Training course on buffalo management and industry (7-17 maggio)

Organizzato dall’International Buffalo Federation, di cui il Prof. Antonio Borghese è il segretario generale, , l’iniziativa è arrivata alla sua quarta edizione.

I lavori si apriranno il 7 maggio  presso il  CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria)  di Monterotondo, per poi proseguire in altre sedi, come l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, l’Associazione Italiana Allevatori (AIA), l’ ISPAAM (Istituto per il Sistema Produzione Animale in Ambiente Mediterraneo), alcune aziende zootecniche e un centro tori.

Saranno trattati tutti gli aspetti dell’allevamento della specie bufalina, tra cui la genetica, la sanità, l’ambito zootecnico-produttivo, la riproduzione e l’economia.

I numerosi relatori provengono da diverse realtà, tra cui l’ Università, gli  Istituti Zooprofilattici, l’ISPAAM, il CREA e l’ AIA.

Il 9 maggio il corso si terrà presso l’IZS Lazio e Toscana, dove  esperti dell’Istituto tratteranno  aspetti relativi alle malattie infettive del bufalo, con particolare riferimento alla brucellosi  e al latte e derivati.

Programma.