Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Direzione aziendale

DIRETTORE GENERALE

FOTO DELLA MARTA

Dott. UGO DELLA MARTA

Dati anagrafici e professionali
Medico veterinario è nato a Basilea in Svizzera e vive a Roma.
Dal 20 giugno 2016 è il direttore generale dell’Istituto.
Ugo Della Marta è esperto nel settore dell’eradicazione e controllo delle malattie infettive animali, delle emergenze veterinarie di cui alla Lista A dell’OIE, della sorveglianza delle Encefalopatie spongiformi trasmissibili, dei sistemi di identificazione e registrazione delle specie di interesse zootecnico nell’ambito del quale ha partecipato attivamente ad una sperimentazione finanziata dalla Unione Europea nel campo dell’Identificazione elettronica-Progetto Idea Lazio (1997 -2002).Dal 1991 ricopre il ruolo di funzionario nel Settore Medicina Veterinaria dell’Assessorato alla Sanità della Regione Lazio.
Dal 2004 è stato Dirigente dell’Area di Sanità veterinaria e tutela degli animali, oggi “Sanità Veterinaria”, presso la Direzione Regionale del Sistema sanitario Regionale, con funzioni di coordinamento dei Servizi Veterinari delle ASL. Ha svolto un ruolo attivo anche nel coordinamento interregionale della Sanità Pubblica Veterinaria, dove ha guidato il sottogruppo interregionale “Sanità animale e benessere”.
Ha contributo ai lavori della Conferenza dei Servizi Veterinari e della Sicurezza alimentare del Ministero della Salute e delle Regioni, in qualità di responsabile del Servizio Veterinario.
Ha svolto per la Regione Lazio una funzione di indirizzo, programmazione e valutazione delle attività dell’Istituto Zooprofilattico delle regioni Lazio e Toscana. E’ membro del Comitato di supporto strategico degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali.
La sua esperienza professionale è legata anche ai continui rapporti con gli organi della Commissione Europea per l’attività di audit ed ispezione che la stessa Commissione svolge sui Servizi veterinari e di Sicurezza alimentare ed alla formazione specifica in materia di norme ISO , di procedure di accreditamento delle strutture che operano in Sanità Pubblica e della normativa specifica per i laboratori di prova UNI CEI EN ISO/IEC 17025.
Ha guidato dal 1995 i lavori dell’Ufficio di coordinamento per la sanità pubblica Veterinaria in rappresentanza della struttura regionale di Sanità Veterinaria. Con l’esperienza ventennale nella Sanità Pubblica unita alla specializzazione in “Statistica sanitaria” ha sviluppato competenze specifiche nel campo delle epidemiologia applicata ai Servizi di Sanità Pubblica, non solo nel settore veterinario.
Ha partecipato a tre progetti di cooperazione internazionale: due finanziati dalla Commissione Europea in Croazia nel quadro delle iniziative di tale paese finalizzate all’adesione alla Unione Europea nell’ambito della sanità veterinari, uno in Bosnia Erzegovina finanziato dall’istituto zooprofilattico per il commercio estero.

Il Percorso di formazione

Nel 1988 si laurea in medicina veterinaria presso l’Università degli studi di Perugia dove consegue l’abilitazione all’esercizio della Professione di Medico Veterinario.
Nel suo curriculum numerosi i corsi di specializzazione e di aggiornamento professionale:
nel 1990 frequenta il corso post-universitario di formazione quale esperto per la divulgazione agricola ai sensi del Regolamento comunitario 270/78 – presso il C.I.F.D.A di Foligno.
Nel 1997 consegue il Diploma di laurea in Statistica sanitaria con indirizzo programmazione socio-sanitaria presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2003 si specializza in “Sanità Animale, allevamento e Produzioni zootecniche ” presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli studi di Teramo e nello stesso anno frequenta il corso di formazione dirigenziale : “Corso-concorso per la dirigenza , 250 ore presso l’Università lateranense.Espandi

 

DIRETTORE SANITARIO

Dr. Andrea Leto

Dott. ANDREA LETO

Dati anagrafici e professionali
Andrea Leto è nato ad Alcamo, in provincia di Trapani il 30/07/1956.  Vive a Pietrasanta in provincia di Lucca ed è domiciliato a Roma dal 1° luglio, data di nomina in ruolo di Direttore Sanitario dell’Izs Lazio e Toscana.  Nel 1981 si laurea in medicina veterinaria presso l’Università degli studi di Pisa, dove consegue nello stesso anno l’abilitazione all’esercizio della professione.

Dal 1982 si avvia il suo percorso professionale nell’ambito del  Servizio Sanitario Nazionale. Lavora  presso diverse aziende USL del territorio nazionale. Nel 2001 viene comandato presso la Regione Toscana e dal mese di marzo 2004 ricopre l’incarico di dirigente di Sanità pubblica Veterinaria. Nel 2005 ha assunto il ruolo di Coordinatore dei Servizi Veterinari delle Regioni e Province Autonome nell’ambito della Commissione Salute, nel 2006 è stato componente della Unità di Crisi Centrale per l’influenza aviaria.

Dal 2008 al 2010 ha fatto parte della commissione nazionale   per la medicina convenzionata. Negli stessi anni,   come responsabile della medicina territoriale, si è  occupato di programmazione, indirizzo e controllo in materia di medicina territoriale e organizzazione di medici di base, di medicina preventiva negli ambienti di vita e di lavoro,  di medicina predittiva prenatale, di malattie rare e genetiche, di percorsi di riabilitazione.

Dal 2010 al 2015 è stato Coordinatore dell’Area Sanità dell’Assessorato Diritto alla salute, al welfare e all’integrazione socio-sanitaria della Regione Toscana, svolgendo anche ad interim ulteriori funzioni in diversi settori della Sanità Regionale.     Dal 1° luglio ricopre  il ruolo di direttore Sanitario presso  l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana.

Il Percorso di formazione

Iscritto all’albo dei medici veterinari dal 1981 si specializza in “Fisiopatologia della riproduzione degli animali domestici” presso l’ Università di Napoli nel 1984

Ha conseguito tre master  di formazione specialistica:

  • nel 1988 “La gestione del sistema sanitario. Principi, strumenti e metodi” presso il Dipartimento di Sanità Pubblica, Epidemiologia e Chimica Analitica Ambientale della Università di Firenze
  • nel 2001   “Metodi Epidemiologici in Sanità Pubblica Veterinaria” Presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise
  • nel 2009 “Formazione manageriale per Direttori Generali, Sanitari e Amministrativi delle aziende sanitarie toscane toscani” presso il laboratorio di alta formazione MeS dell’Università di Pisa.

 Nel 1999 come componente del gruppo regionale apicoltura ha collaborato alla stesura della Legge Regionale 65/95 “Norme per l’esercizio, la tutela e la valorizzazione dell’apicoltura” e   alla stesura delle “linee guida per l’applicazione del D.lgs. 155/97 nelle aziende agricole toscane” per il settore miele.

Nell’ambito delle attività svolte presso la Regione Toscana ha svolto  il ruolo di responsabile di progetto in attività inerenti  anagrafi zootecniche, piani di sorveglianza e di vaccinazione per bluetongue, piani di risanamento per tubercolosi, brucellosi e leucosi,  piani di sorveglianza per TSE, piani di sorveglianza per West Nile.

Dal 2010 al 2013 è stato partner e coordinatore nell’ambito di due progetti europei e di una collaborazione per la sicurezza alimentare con la provincia cinese di GuangXi.

Autore di oltre 20 pubblicazioni di rilievo nazionale ed internazionale, ha collaborato con diverse riviste di settore per la realizzazione di articoli e contributi sulla prevenzione primaria, gli stili di vita e le cure primarie.

Di rilievo l’attività di docenza in corsi, congressi, giornate di studio inerenti l’educazione sanitaria, l’apicoltura, l’igiene urbana, i piani di risanamento, le emergenze epidemiche ed ambientali.Espandi

 

 

 

 

 

 

DIRETTORE AMMINISTRATIVO

Dr. Mauro Pirazzoli

Dott. MAURO PIRAZZOLI

Dati anagrafici e professionali
curriculum