Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

La formazione dell’IZS Lazio e Toscana

L’Istituto in virtù del mandato istituzionale e della propria mission, considera strategica l’ attività della formazione e la utilizza come uno strumento essenziale per favorire lo sviluppo culturale e professionale del personale proprio e del SSN, nonché per informare e aggiornare l’utenza in merito a problematiche e temi relativi alla sanità pubblica veterinaria ed alla sicurezza alimentare.

 

L’Istituto è riconosciuto come provider standard (n. 733) dal Ministero della Salute per il programma E.C.M. (Educazione Continua in Medicina).

Dal 2004 il sistema di gestione per la qualità del settore formazione dell’ Ufficio di Staff Formazione, Comunicazione e Documentazione è certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001.                 

Dal settembre 2018 ha conseguito la certificazione secondo secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015 (“Sistemi di gestione per la qualità. Requisiti) dal KIWA CERMET (n. di registrazione 4948-A).

Le attività formative si articolano in diverse tipologie: seminari, giornate di studio, workshop, conferenze, convegni, corsi di formazione, a carattere nazionale e internazionale.

Dal punto di vista metodologico si  privilegia la didattica interattiva, con esercitazione in aula (studio dei casi, simulazioni, esercitazioni psico-sociali) e sul campo (allevamenti, laboratorio, impianti di trasformazione alimenti, ecc.)


 

Le attività: i numeri

Nel periodo 2015-2017  gli interventi formativi realizzati possono essere così sintetizzati dal punto di vista quantitativo:

n. eventi formativi = 213

n. di presenze registrate = 5589

n. di crediti ECM riconosciuti agli eventi = 1779,6

Ufficio di Staff Formazione, Comunicazione e Documentazione