Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
Focus sulla conoscenza

Webinar “I controlli basati sul rischio e i regolamenti comunitari 2016/429 e 2017/625” – 31 maggio – La presentazione

Nell’ambito del ciclo di webinar della serie “Focus sulla conoscenza”, il 31 maggio  si è tenuto l’incontro

“I controlli basati sul rischio e i regolamenti comunitari 2016/429 e 2017/625”

relatore il  Dott. Romano Zilli, veterinario dell’Ufficio di Staff Ricerca e Innovazione  dell’IZS Lazio e Toscana.

Presentazione

In sintesi:
 i contenuti principali  dei due Regolamenti, il 2016/429 focalizzato sulle malattie animali trasmissibili  e il 2017/625 relativo ai controlli ufficiali e alle altre attività ufficiali,  saranno inquadrati sotto il profilo dei controlli basati sul rischio.

Le autorità competenti dovranno  effettuare controlli ufficiali a intervalli regolari, sulla base del rischio e con frequenza adeguata, in tutti i settori e in merito a tutti gli operatori, le attività, gli animali e le merci, disciplinati dalla legislazione in materia di filiera agroalimentare dell’Unione (Reg. 2017/625).
Gli operatori assicurano che gli stabilimenti sotto la loro responsabilità ricevano visite di sanità animale condotte da un veterinario, ove opportuno, in ragione dei rischi rappresentati dallo stabilimento in questione. Tali visite avranno luogo ad intervalli proporzionati ai rischi rappresentati dallo stabilimento interessato (Reg. 2016/429).

 

Ciclo seminari Focus sulla conoscenza I semestre

L’iniziativa nasce come un momento di incontro e confronto su temi e argomenti di attualità prevalentemente nelle aree della sicurezza alimentare, della sanità e benessere animale, della diagnostica di laboratorio e di eventuali altri ambiti vicini.

Gli incontri sono aperti al personale esterno e interno all’IZS Lazio e Toscana appartenente a tutte le figure professionali interessate.

Ciclo di incontri “Focus sulla conoscenza”: disponibili le prime presentazioni

Il ciclo di webinar “Focus sulla conoscenza” nasce come un momento di incontro e confronto su temi e argomenti di attualità prevalentemente nelle aree della sicurezza alimentare,  della sanità e benessere animale, della diagnostica di laboratorio e di  altri ambiti vicini.

Video di presentazione. 

L’11 marzo è stata inaugurata l’iniziativa con il seminario di R. Lorenzetti
Il ruolo dei batteriofagi nella lotta alle contaminazioni e alle infezioni batteriche”, a cui hanno partecipato circa 60 persone.

Il 25 marzo è seguito l’intervento di A. Carvelli “Il nuovo approccio alla bluetongue”, che ha toccato quasi i 150 partecipanti, data la tematica di elevato interesse.

G. Giacinti ha trattato l’8 aprile un argomento rilevante sotto i profili zootecnico e sanitario, “Asciutta selettiva nella vacca da latte: aspetti generali e applicazione in campo” anch’esso molto seguito.

Il 21 aprile ha registrato una grande partecipazione con quasi 200 persone collegate l’intervento di C.  Roncoroni dal titolo
“Classyfarm e le sue applicazioni in epidemiologia, benessere e consumo del farmaco”.

Il 5 maggio P. De Santis ha trattato l’argomento della “Sperimentazione animale”.

Scarica le presentazioni.

Prossimo appuntamento “Zecche e sanità pubblica”, il 19 maggio, collegamento dalle 14.15. Relatrice: Giulia Barlozzari, Sierologia, IZSLT.

 

Gli incontri sono aperti al personale esterno e interno all’IZS Lazio e Toscana appartenenti a tutte le figure professionali interessate.

Iscrizione  tramite mail a miram.colantonio@izslt.it. Circa uno-due giorni prima del seminario sarà inviato agli iscritti il link per il collegamento alla piattaforma.

 

Ciclo seminari Focus sulla conoscenza I semestre