Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Scrapie

sheep in the long grass

La Scrapie è una malattia neurodegenerativa appartenente al gruppo delle Encefalopatie Spongiformi trasmissibili, è causata da Prioni . Esiste una forma classica ed una forma atipica, in base al ceppo coinvolto. A differenza della BSE, non ci sono evidenze che possa essere trasmessa all’uomo. Colpisce pecore e capre, il contagio avviene prevalentemente per via orizzontale e per via materna. La sintomatologia, dopo un periodo di incubazione molto lungo, può essere rappresentata da ipereccitabilità, , depressione, infine da incapacità di mantenimento della stazione quadrupedale ; anche se non sempre associato il grattamento può essere definito un sintomo caratteristico. La malattia è progressiva e porta inevitabilmente l’animale alla morte. Nella patogenesi di questa malattia la genetica svolge un ruolo fondamentale, sussistono infatti diverse varianti del gene che codifica la proteina prionica (PrP) che influenzano la resistenza e la suscettibilità del soggetto nei confronti della malattia.

Attività previste dalla Normativa:

  • Piano di Sorveglianza delle EST degli ovini
  • Piano Regionale (nazionale) di selezione genetica per la resistenza alle EST Ovine
  • Indagine conoscitiva proteina prionica (campione 1%)

Centro di referenza nazionale per lo studio e le ricerche sulle encefalopatie animali e  neuropatologie comparate (CEA)


 

REGOLAMENTO (CE) N. 999/2001 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 22 maggio 2001 recante disposizioni per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di alcune encefalopatie spongiformi trasmissibili

 


Documenti Osservatorio Epidemiologico