Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Piramide della Ricerca: il nuovo ruolo del personale della Ricerca Sanitaria e delle attività di supporto alla Ricerca

Oggetto: legge 27 dicembre 2017 N. 205 art. 1 comma 422-434. Indicazioni per la prima applicazione.

L’IZSLT avvia l’attività di ricognizione di soggetti in possesso dei requisiti previsti dall’ art. 1 comma 432 della legge 27 dicembre 2017 N. 205 (c.d. Piramide della Ricerca)

Si allega:

Comunicato del Direttore Generale IZS Lazio e Toscana 

Modulo manifestazione interesse piramide della ricerca

CCNL “Piramide della ricerca”

Il 16 luglio 2019 è stato siglato il    CCNL  2016-2018 del Comparto Sanità – sezione del personale del ruolo della ricerca sanitaria e delle attività di supporto alla ricerca sanitaria

In attuazione della cd. legge sulla “piramide del ricercatore” (art. 1, commi 422 ss. della legge 205/2017), il contratto disciplina i due differenti profili del ricercatore e del personale addetto alla ricerca, ossia di tutto quel personale operante nei grant-office, negli uffici di trasferimento tecnologico, nelle biblioteche scientifiche, ma anche data-manager, bioinformatici, infermieri di ricerca e le altre figure che concorrono alla realizzazione dei programmi di ricerca.

Con l’applicazione del CCNL i ricercatori del Servizio sanitario nazionale saranno assunti con un contratto a tempo determinato per la durata di cinque anni, prorogabili per ulteriori cinque. Al termine del secondo quinquennio è previsto l’ingresso nei ruoli del SSN.

(fonte: Ministero della Salute)



Whatsapp Share