PORTALE DELLA FORMAZIONE

Portale della Formazione

Ai delfini della specie Stenella coeruleoalba spiaggiati nelle coste tirreniche si aggiunge una balenottera trovata morta sul litorale di Rosignano (Livorno).
I veterinari e i tecnici della sezione di Pisa dell'IZS Lazio e Toscana collaborano nelle operazioni di esame della carcassa sulla spiaggia e di approfondimenti analitici in laboratorio.
Ad oggi sono 52 gli esemplari arrivati nei laboratori dell’IZS Lazio e Toscana: 30 nella sede centrale di Roma e 22 in Toscana, tutti presso la sezione di Pisa.
Open in new windowAumenta l'attenzione dell'opinione pubblica, della stampa e delle televisioni. Ci si chiede quale sia il problema che sta provocando l'anomala moria.
L’IZS del Lazio e della Toscana e gli altri istituti le cui regioni di competenza sono state interessate dal fenomeno (Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna) stanno eseguendo esami a tutto campo, senza escludere alcun ambito di indagine: accertamenti anatomo-patologici, istologici, batteriologici, parassitologici, virologici, tossicologici e chimici, necessari a definire con certezza la causa di questa moria anomala di cetacei nelle coste tirreniche.
I primi risultati ottenuti sono in corso di ulteriore verifica.
La situazione a livello nazionale è riportata nel sito del Ministero dell'Ambiente

http://www.minambiente.it/home_it/sho ... unicato_0605.html&lang=it



|  Links 


Pagina stampabile Invia questo articolo ad un amico

Login

Nome utente:

Password:

Ricordami