Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

SALMONELLOSI

Salmonella è uno degli agenti batterici maggiormente isolato in caso di infezioni trasmesse da alimenti.

E’ presente in natura con più di 2000 varianti.

SALMONELLA

Le salmonelle rilevanti da un punto di vista medico fanno parte della specie enterica.
I sierotipi Typhimurium ed Enteritidis sono i più frequenti nell’uomo e negli animali.
I sintomi possono variare da disturbi legati al tratto gastro-intestinale fino a forme cliniche anche sistemiche più gravi, in particolare in soggetti immunodepressi.

Negli animali l’infezione puo’ decorrere in forma anche asintomatica, gli avicoli ed i suini sono in particolare considerati importanti serbatoi di Salmonella.
Il rischio d’infezione nell’uomo è associato per lo più dal consumo di uova, carne di maiale e carne di pollame.
Per rendere più sicuri gli alimenti è importante ridurre Salmonella negli animali e nei prodotti da essi derivati; per questo l’UE ha programmato una serie di misure di controllo, identificando nell’allevamento un punto chiave per la sorveglianza.

Centro di referenza nazionale per le salmonellosi

Piani nazionali Salmonellosi