Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

La Salute dell’Ambiente: A Pisa le analisi sulle Diatomee Bentoniche, le alghe sentinelle.

L’Istituto,  nell’ambito dei controlli ambientali, esegue   l’identificazione e conta di diatomee bentoniche in campioni di acqua dolce.  (Direttiva quadro acqua 2000/60/CE).

Le diatomee bentoniche sono alghe unicellulari che misurano da pochi micron fino ad oltre mezzo mm. Popolano gli habitat d’acqua dolce e salata ma con generi e specie diverse a seconda delle caratteristiche geografiche, idrologiche e chimico-fisiche del corpo idrico.

Ne sono state descritte molte migliaia di specie.

Le diatomee bentoniche sono alghe utili nella valutazione dello stato di salute delle acque e nella sorveglianza dei reticoli idrografici di molti paesi europei perché possiedono tutti i requisiti che contraddistinguono gli indicatori di eccellenza:

  •  sono presenti tutto l’anno in tutti i corsi d’acqua ed in tutti gli ambienti fluviali, con generi e specie differenti a seconda delle condizioni ambientali, della stagione e della tipologia del corso d’acqua;
  • sono molto sensibili alle variazioni dei parametri chimici e fisici dell’acqua;
  •  sono completamente immerse in acqua, fisse al substrato, facili da campionare;
  •  sono ben conosciute sia dal punto di vista sistematico che ecologico;
  •  possiedono un breve tempo di resilienza (2-4 settimane); una comunità di diatomee danneggiata o distrutta ha una elevata capacità di ricostituirsi una volta cessato il fattore di disturbo.

I campionamenti possono variare da 2 a 4 o più nel corso dell’anno in funzione della tipologia del corso d’acqua e degli obiettivi della ricerca.

L’analisi viene effettuata presso la Sezione di Pisa con il metodo indicato nella norma UNI EN 14407:2004.(dettaglio prova – tariffario)



Whatsapp Share