Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri
Alimenti

Residui di farmaci veterinari: resta alto il tasso di conformità

I dati di monitoraggio sulla presenza di residui di farmaci veterinari e contaminanti negli animali e negli alimenti di derivazione animale mostrano alti tassi di conformità con i livelli di sicurezza raccomandati. Anche la presenza di sostanze proibite è risultata bassa. Per l'anno 2017 la percentuale di campioni che ha superato i tenori massimi consentiti è stata dello 0,35%. Tale cifra rientra nell'intervallo 0,25%-0,37% riferito negli ultimi 10 anni. La non conformità per... Leggi tutto »

Video EFSA: migliori condizioni per i nostri animali

In questi filmati divulgativi, provvisti di sottotitoli in italiano,  l'EFSA evidenzia lo stretto legame tra sanità, benessere animale e sicurezza alimentare.  VIDEO - Better conditions for our animals (Migliori condizioni per i nostri animali) VIDEO - Animal welfare:  animal based indicators (Indicatori di benessere animale)

Valutazione del rischio chimico: una metodologia specifica per valutare più sostanze chimiche compresenti

L'EFSA ha messo a punto un quadro metodologico armonizzato a uso dei propri gruppi scientifici per valutare i potenziali "effetti congiunti" delle miscele chimiche in alimenti e mangimi. Questo quadro metodologico mette a disposizione degli scienziati EFSA strumenti per adottare, all’occorrenza, un approccio mirato alle miscele che integra gli attuali requisiti normativi dell'UE per la valutazione delle singole sostanze. L’uomo, gli animali e l'ambiente possono essere esposti a più sostanze chimiche da... Leggi tutto »

Report sulle zoonosi in Europa – 2017

Report  dell'Unione Europea sui trend e sulle fonti delle zoonosi (malattie trasmissibili dagli animali all'uomo), degli agenti zoonotici e delle tossinfezioni alimentari  nel 2017 Questo documento  dell’EFSA (European Food Safety Authority) e del ECDPC (European Centre for Disease Prevention and Control) riporta i dati del monitoraggio delle zoonosi in 37 paesi Europei, 28 membri della UE e nove non membri, relativo al 2017 Campylobacteriosi Risulta la zooonosi più frequentemente riportata e il suo trend... Leggi tutto »