Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Incontro con il Direttore della Food and Veterinary Agency (FVA) della Repubblica di Macedonia.

Lunedì 15 gennaio, presso la sede di Roma dell’Istituto, si è tenuto un incontro tecnico tra il Direttore della Food and Veterinary Agency della Repubblica di Macedonia, nell’occasione accompagnato da esperti del suo staff e il personale dirigente e tecnico operante in Epidemiologia, Sistemi Informativi, Accettazione e Cooperazione Internazionale.

La giornata di studio,  la seconda dopo la visita del 17 ottobre 2017,  rientra nelle attività previste nell’ambito del Twinning project MK 12 IPA AG 01 2016: “Further development of Competent Authorities control systems to protect the human, animal and plant health”, progetto a cui partecipa l’Istituto in collaborazione con gli zooprofilattici di Umbria e Marche ed Abruzzo e Molise, sotto l’egida dei Ministeri della Salute e delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Scopo dell’incontro:  fornire ai colleghi del Paese balcanico, candidato alla UE, informazioni relative alla gestione dei  flussi informativi a livello regionale ed alle modalità di attuazione dei Piani di sorveglianza e controllo in Sanità animale, con particolare riguardo all’utilizzo dei dati prodotti e trasmessi ed alle possibilità di monitoraggio sullo stato di avanzamento dei piani da parte degli operatori.

Sono state anche illustrate le funzionalità del SIEV (Sistema informativo per l’epidemiologia veterinaria) e le caratteristiche del sistema integrato di accettazione  campioni dell’Istituto, dalla registrazione fino all’emissione del rapporto di prova.

La delegazione ha proseguito nei giorni seguenti la visita di studio presso gli altri enti partner del progetto.

L’elevato livello di collaborazione che si è manifestato durante l’incontro è risultato in linea con le numerose altre esperienze che l’Istituto ha avuto con i colleghi Macedoni; sono già numerose le fruttuose missioni di nostri esperti svolte in Macedonia ed altre sono in programmazione sotto gli stessi positivi auspici.