Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Sorveglianza e controllo delle malattie zoonosiche e alimentari: Workshop and Training Course of the “ENGAGE” (EFSA) Project

Dal 23 al 27 ottobre 2017 la Direzione Operativa Diagnostica Generale dell’IZS Lazio e Toscana, anche in qualità di National Reference Laboratory for Antimicrobial Resistance, organizza un Workshop (23-24 ottobre) and Training Course (25-27 ottobre), nell’ambito del Progetto Europeo “ENGAGE” (Establishing Next Generation sequencing Ability for Genomic analysis in Europe), finanziato dall’European Food Safety Authority (EFSA).

Il focus del progetto si colloca nel settore delle malattie zoonosiche (trasmissibili all’uomo) e della Sicurezza degli Alimenti, per approfondire gli aspetti di epidemiologia molecolare attraverso un uso estensivo di Next Generation Sequencing: sequenziare ed assemblare interi genomi dei principali agenti zoonosici, analizzarne le relazioni filogenetiche nei vari settori delle produzioni primarie, degli Alimenti di Origine Animale e nell’Uomo.

Lo scopo è contribuire in modo innovativo, a livello nazionale e comunitario, alle azioni di sorveglianza, di controllo, di tracing back (“tracciare a ritroso”) di casi e focolai di malattie zoonosiche, incluse le malattie trasmissibili con gli alimenti, a vantaggio della “Protezione del Consumatore” ed in una prospettiva “One Health”.

Obiettivo dell’EFSA è di introdurre gradualmente questo potente strumento di analisi nelle attività di monitoraggio e sorveglianza.

Le due iniziative si terranno presso LazioCrea S.p.A., Via del Serafico 107, Roma, che ha contribuito all’organizzazione dei due eventi.

Il progetto, presentato da un Consorzio di istituzioni europee di Sanità Pubblica Umana e Veterinaria (Danimarca, Regno Unito, Italia, Germania, Polonia), è risultato vincitore di una call EFSA nel 2016, GP/EFSA/AFSCO/2015/01: New approaches in identifying and characterizing microbiological and chemical hazards”. E’ coordinato dall’European Reference Laboratory for Antimicrobial Resistance (http://www.crl-ar.eu/) and Research Group for Genomic Epidemiology (http://www.food.dtu.dk/english/Research/Genomic-Epidemiology) del Center for Genomic Epidemiology, http://www.genomicepidemiology.org/, c/o Technical University of Denmark, Danish Food Institute – Danish Veterinary Institute (DTU-Food).