Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Alternanza scuola-lavoro: l’IZS Lazio e Toscana stipula una convenzione anche con il Liceo Righi di Roma

Siglata la convenzione tra il liceo scientifico Augusto Righi di Roma e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana (IZSLT) nell’ambito del progetto ministeriale “alternanza scuola lavoro” (Legge n. 107/2015).
E’ la quinta che l’IZSLT stipula e attiva nel corso di quest’anno con istituti tecnici e scientifici.

La realtà del mondo del lavoro entra a scuola, il laboratorio del liceo romano apre le porte ai professionisti dello zooprofilattico che con impegno quotidiano garantiscono attraverso la ricerca, la diagnosi e l’attività analitica, la salute del consumatore e il benessere animale.
Molteplici i temi trattati nelle ore di alternanza pomeridiane, legate da un filo conduttore di base: la sicurezza degli alimenti.

Il progetto, concordato dal responsabile del Centro Studi per Sicurezza Alimentare dell’ IZSLT, Stefano Saccares, con i responsabili e tutor della scuola, si svilupperà in  cinque  incontri  che si terranno  presso i laboratori di scienze dell’Istituto scolastico.
Il programma prevede esercitazioni in laboratorio, come semine in piastra, diluizioni, isolamenti batterici (naturalmente il materiale sarà inerte al fine di non costituire rischio per gli studenti); ai ragazzi saranno mostrati preparati microscopici per dar modo di veder batteri e parassiti. Le zoonosi, malattie trasmissibili dall’animale all’uomo, gli OGM, organismi geneticamente modificati, il mondo delle api e della produzione del miele, la filiera del latte e derivati, con la dimostrazione pratica della caseificazione del formaggio, la parassitologia, il laboratorio di ricerca e di analisi, alcuni dei temi in programma; da essi emergono   importanti spunti di riflessione  che legano il benessere e la salute degli animali  con la sicurezza degli alimenti.

Questi alcuni dei temi affrontati nel percorso alla scoperta delle diverse  professioni che lavorano a garanzia della salute del consumatore,  controllando l’intera filiera produttiva degli alimenti, nella prevenzione
della salute pubblica.

Al termine del ciclo di incontri, gli studenti suddivisi in gruppi di  lavoro, presenteranno una relazione su un argomento specifico scelto sulla base del maggiore interesse suscitato.

Queste attività di formazione e informazione rivolte all’esterno, in particolare per le scuole, per i consumatori e per i cittadini rappresentano per l’Istituto Zooprofilattico  un impegno importante, sottolinea il  direttore generale Ugo Della Marta:  “per questo siamo disponibili a collaborazioni finalizzate  a far conoscere i compiti svolti dall’Istituto a  garanzia della salute pubblica e a rafforzare  la tutela dei consumatori per tutti gli alimenti prodotti o  importati nel nostro territorio.

Grazie alla disponibilità dei professionisti dell’Istituto, conclude Stefano Saccares, abbiamo consolidato la nostra presenza nelle scuole come divulgatori di  conoscenza.
Tecnologi alimentari, veterinari, biologi, chimici, tecnici di laboratorio e specialisti nella formazione e  nella comunicazione, collaborano, in qualità di docenti, alla circolazione delle corrette informazioni sul nesso indissolubile che esiste tra  alimentazione  e salute, cibo sano e sicuro