Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

L’attività di ricerca corrente in Istituto. Divulgazione dei principali risultati ed ambiti di applicazione.

Il 19 maggio presso l’Aula Vittorio Zavagli della sede centrale dell’Istituto si svolgerà un incontro di aggiornamento tecnico sulle più recenti attività di ricerca in Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare. La giornata, realizzata alla presenza di rappresentanti della DG del Ministero della Salute competente, è dedicata alla presentazione dei risultati delle ricerche correnti finanziate dal Ministero concluse nel 2015 ed al loro impatto applicativo sulle realtà territoriali, al fine di favorirne il trasferimento e divulgarne il contenuto tecnico scientifico.

I relatori della giornata, responsabili scientifici dei progetti, presentano in sintesi per ogni ricerca, il problema sanitario di partenza, gli obiettivi prefissati, la metodologia di lavoro, i dati tecnici raccolti e le conclusioni relative ai risultati, spesso conseguiti in collaborazione con altri Enti di ricerca o competenti per i controlli ufficiali, mettendone in risalto i punti di forza e trattandone  criticamente gli eventuali aspetti di miglioramento. Si tratta quindi di un momento di divulgazione   utile per focalizzare l’attenzione degli interlocutori tecnici, istituzionali ed operativi territoriali, su quei dati che possano portare ad un avanzamento del livello di condivisione delle conoscenze. L’appuntamento, che l’Istituto ormai tradizionalmente  propone con cadenza annuale, ha infine anche lo scopo di rendere concreta una sempre maggiore accountability; è infatti un atto dovuto, come sottolineato da Romano Zilli, coordinatore  scientifico della giornata e responsabile dell’Ufficio di staff Ricerca e Cooperazione Internazionale dell’Istituto,  visto l’impiego di risorse umane ed economiche che l’Ente realizza attraverso l’impegno costante profuso da parte dei propri ricercatori. Questi ultimi, che accanto alla gestione delle attività quotidiane istituzionali, sentono l’ambizione di poter contribuire ad un avanzamento complessivo delle conoscenze, dal livello dei contesti locali a quello più complesso della ricerca internazionale, possono trovare nella iniziativa anche una opportunità di dialogo professionale con contesti territoriali non sempre facilmente raggiungibili.

 

Brochure Convegno Ricerca