Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana "M.Aleandri"

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

Applicazione dell’autocontrollo nella filiera del miele nella Regione Lazio

Premi qui per scaricare la monografia

Prefazione

PARTE I IL SISTEMA DI AUTOCONTROLLO IN FASE DI ALLEVAMENTO

La richiesta di attribuzione del codice aziendale e la denuncia annuale degli alveari

Le Buone Pratiche di Allevamento (BPA)

Individuazione dei pericoli per le salubritĂ  delle produzioni

PARTE II IL SISTEMA DI AUTOCONTROLLO IN FASE DI SMIELATURA

La registrazione semplificata per gli apicoltori che possiedono fino a 50 alveari

La registrazione per gli apicoltori che possiedono piu’ di 50 alveari

Laboratori di smielatura conto terzi, consorti o a locazione temporanea

PARTE III PROGETTAZIONE DI UN PIANO HACCP NEI LABORATORI DI SMIELATURA

Come deve essere progettato un manuale HACCP

Norme di buona prassi igienica di lavorazione

Modulistica HACCP

PARTE IV ETICHETTATURA DEL MIELE

  • Allegato I – Richiesta di attribuzione del codice di identificazione aziendale
  • Allegato II – Scheda identificativa apiari Regione Lazio. Denuncia degli alveari
  • Allegato III – Registro carico e scarico alveari
  • Allegato IV – Registro dei trattamenti
  • Allegato V – Registro degli alimenti somministrati alle api
  • Allegato VI – Registro delle analisi effettuate
  • Allegato VII – Dichiarazione di provenienza delle api
  • Allegato VIII – Segnalazione certificata inizio attivitĂ  settore alimentare
  • Allegato IX – Modifica attivitĂ  registrata – Cessata attivitĂ 
  • Allegato X – Notifica registrazione
  • Allegato XI – Registro del locatore
  • Allegato XII – Documento di trasporto miele

Appendice normativa Regolamento 825/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari

Glossario



Whatsapp Share