IZSltinforma

N° 4 / settembre 2018

Se non leggi correttamente la nostra NewsLetter clicca qui

IL PRIMO PIANO

Sala Zavagli IZSLT

Formazione IZS Lazio e Toscana: Certificazione della formazione secondo la norma ISO 9001:2015 e Best Provider ECM 2017


L’ECCELLENZA DELLA FORMAZIONE CONTINUA IN NUMERI
Il nostro Istituto si è classificato al primo posto tra i migliori Provider per l’attività prodotta nel 2017 nella Categoria II.ZZ.SS., come riportato nell’annuario della Formazione in Sanità.
La rilevazione riguarda gli eventi svolti dal mese di gennaio 2017 al mese di dicembre 2017 ed è stata realizzata attraverso la Banca dati pubblica dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari Regionali.

Nel 2017 l’Istituto ha organizzato 106 eventi formativi, di cui 98 accreditati ECM, ai quali sono stati riconosciuti 674,1 crediti con 2065 partecipanti.
L’Istituto associa gli aspetti quantitativi ad elevati standard qualitativi nei contenuti e nelle metodologie, privilegiando lezioni interattive ed esperenziali, per potenziare  l’apprendimento dei partecipanti.
Il merito è stato riconosciuto con la certificazione del sistema qualità dell’area formazione dell’Istituto, ottenuta dal 2004 secondo la norma ISO 9001 (Sistemi di gestione del sistema Qualità Requisiti). Il 4 settembre scorso, con l’Audit eseguito da Kiwa Cermet, la certificazione è stata confermata con il passaggio dalla norma ISO 9001:2008 alla ISO 9001 del 2015. 
L’Istituto ha scelto di mettere a disposizione della comunità scientifica e del pubblico gli interventi dei docenti (previa liberatoria rilasciata dagli stessi). Nella sezione del portale "Materiali corsi ed eventi" (http://www.izslt.it/materiali-corsi-ed-eventi) è possibile trovare la documentazione scientifica dal 2010 ad oggi.
Approfondimenti: http://www.izslt.it/la-formazione-dellizs-lazio-e-toscana/.

L'INTERVISTA

Dentro gli ECM… gli obiettivi e le strategie spiegati in due risposte da Antonella Bozzano, Responsabile dell’Ufficio di Staff Formazione, Comunicazione e Documentazione.

Leggi l’intervista.

La Parola sotto lente: QUALITA'

Accreditamento e Certificazione un impegno di Qualità

La politica della qualità dell’Istituto è orientata al cliente. Lo sviluppo della qualità è importante, in quanto mette al centro del sistema il cliente che si rivolge all’Istituto per avere una risposta ai suoi bisogni, sia in termini di informazione che di vera e propria prestazione erogata.

Mettere al centro il cliente, pubblico o privato, mantenendo costantemente il contatto con il territorio, significa far sì che questo abbia la massima soddisfazione possibile dalle risposte che ottiene, significa costruire una forza attrattiva verso l’Istituto, costruire un’immagine adeguata ai tempi ed efficace. Continua a leggere...

LA RICERCA
Temperatura del frigo

La ricerca si fa in rete: la rete nazionale degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali (II.ZZ.SS.) presenta “La salute viene dal frigorifero

Il frigo di casa è il protagonista di un nuovo progetto di ricerca finanziato dal Ministero della Salute e condotto dalla rete degli Istituti Zooprofilattici.

Il Ministero della Salute ha finanziato un progetto di ricerca per definire le condizioni di conservazione degli alimenti nei frigoriferi domestici.
Acquisire le temperature dei frigoriferi in casa è fondamentale per valutare le reali condizioni di conservazione degli alimenti e consentirà successivamente una valutazione dell’adeguatezza della loro shelf-life (data di scadenza).

Di fatto la temperatura di conservazione è uno dei principali fattori in grado di determinare ed influenzare la capacità di moltiplicazione e di sopravvivenza dei microrganismi negli alimenti. Il progetto, coordinato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna, consentirà di registrare la temperatura in continuo (7 giorni su 7) all’interno di un numero statisticamente significativo di frigoriferi domestici sull’intero territorio nazionale.
Sono già numerose le famiglie di Lazio e Toscana che hanno aderito all’iniziativa. Dall’elenco di famiglie interessate che daranno la loro disponibilità ne verrà estratto un campione significativo che parteciperà all’indagine. Il referente del progetto per IZSLT è il dr. Luigi Lanni, dirigente biologo della Direzione Operativa Controllo degli Alimenti della Sede Centrale di Roma.

Per approfondire

Brochure Progetto

Le adesioni sono aperte fino al 30 settembre: dai la tua adesione!


Gli alimenti nel frigo: conserviamoli così

Alimenti nel frigo

IL GIORNO DELLA DONAZIONE

Venerdì 12 ottobre torna l’autoemoteca nella sede di Roma,
partecipare e’ facile: salite a bordo!

Brochure donazione sangue

L'Associazione Donatori Sangue - La rete di Tutti - torna in Istituto. L’autoemoteca sarà presso la nostra sede di Roma, Venerdì 12 ottobre, dalle 8.00 alle 11.30.

Dopo la prima giornata di aprile torna la campagna aziendale di sensibilizzazione alla donazione di sangue, un’iniziativa condivisa con i dipendenti dell’Istituto che apre la partecipazione agli esterni. Consultate la guida “donare il sangue in breve, diventa donatore di sangue” informazioni ed istruzioni utili, prima, durante e dopo la donazione.

Prendetene visione e, se aderite, inviate una mail ad info@izslt.it con oggetto “IO DONO – cognome e nome”. Sarete ricontattati via e mail per la conferma degli appuntamenti.
Non bisogna essere digiuni, possiamo mangiare qualunque cosa purché non contenente latte e derivati. Il peso minimo per donare è 50 Kg.

Il dono, anonimo e gratuito, è per salvare una vita.

Sono necessari un documento d’identità e il codice fiscale.

ATTUALITA' E INFORMAZIONE

Ricetta elettronica veterinaria: la proroga

La prescrizione dei medicinali veterinari su formato elettronico sarà obbligatoria dal 1° dicembre 2018. La proroga è contenuta nel Decreto legge 25 luglio 2018, n. 91 pubblicato in pari data in Gazzetta Ufficiale, serie generale n.171.
La nuova ricetta veterinaria elettronica (Legge 20 novembre 2017, n. 167), come riportato sul sito del Ministero della Salute, si applicherà… continua a leggere...

Aggiornamenti sul tema organizzati dall’ordine dei medici veterinari di Roma. Una domenica di approfondimento, il prossimo 23 settembre, con il patrocinio dell’Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana.

Gestione del farmaco

Regione Lazio, istituito Osservatorio sulle aggressioni al personale medico e veterinario

L’Osservatorio avrà il compito di analizzare il flusso ministeriale del Sistema Informativo per il Monitoraggio degli Errori in Sanità (SIMES) finalizzato a quantificare il fenomeno ed elaborare un report annuale. Promuoverà iniziative di prevenzione e contrasto degli episodi di violenza a carico degli operatori sanitari anche attraverso il coinvolgimento delle Università e degli Istituti di formazione. Elaborerà campagne di comunicazione volte alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul fenomeno.

Comunicato Stampa della Regione Lazio (10/07/2018)

FORMAZIONE

Gestione delle eccedenze alimentari e contrasto allo spreco.
Brescia, 18 settembre

Sprego alimentare image

Istituto Zooprofilattico della Lombardia e Emilia Romagna; Brescia – Via A. Bianchi, 7

Programma.

Con la quarta edizione del corso in oggetto, prosegue il progetto formativo promosso e finanziato dal Ministero della Salute e organizzato con l'IZS Lazio e Toscana e la Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva su gestione delle eccedenze alimentari e contrasto allo spreco. Continua a leggere

Partecipazione gratuita. ECM: 18,8.


Iscriviti all'evento!

Qualita’ del latte e derivati degli ovini e dei caprini: Aggiornamenti dall’attivita’ di ricerca del CREDOLC
Roma, 11 ottobre

Qualità del latte

IZS Lazio e Toscana – Sede di Roma – via Appia Nuova, 1411

Brochure e Programma.

Come da alcuni anni, il Centro di referenza nazionale per la qualità del latte e dei prodotti derivati degli ovini e dei caprini (CReLDOC), organizza un evento formativo finalizzato all’aggiornamento degli operatori del settore lattiero-caseario dei comparti ovini e caprini sulle tematiche e le problematiche di attualità delle aree di competenza.


Iscriviti all'evento!

Regolamento UE 2017/625: Il nuovo regolamento sui controlli ufficiali lungo la filiera agro-alimentare
Roma, 17, 18, 19 ottobre

Qualità del latte

IZS Lazio e Toscana – Sede di Roma – via Appia Nuova, 1411

Brochure e Programma.

Il corso, promosso e finanziato dalla Regione Lazio e organizzato con l’IZS Lazio e Toscana e la collaborazione dell’Istituto Superiore di Sanità, rientra nella programmazione prevista dal Piano di prevenzione della Regione Lazio tra le iniziative definite nel macroobiettivo 10. Attuare il Piano Nazionale Integrato dei Controlli per la prevenzione in sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria.


Iscriviti all'evento!



Medicine Integrate
XIX Seminario Internazionale SIAV/itVAS - Tecniche e discipline della MTC (Medicina Tradizionale Cinese)

Medicine integrate

Centro Servizi e Analisi CSA
Via Piero Gobetti, 23
52100 Arezzo

Programma.

Il seminario è organizzato dalla Società Italiana di Agopuntura Veterinaria e dall’l’IZS Lazio e Toscana, dove presso la sezione di Arezzo è attivo dal 2008 il Centro per l’attività diagnostica, lo studio e la consulenza nell’impiego della Medicina Integrata (MI) in veterinaria. Continua a leggere...



IL SIMPOSIO

HONEY BEE HEALTH SYMPOSIUM 2019: “New approaches to HB health”

CONCLUSA LA COSTITUZIONE DEI COMITATI SCIENTIFICO E PROMOTORE.
I LAVORI DEL SIMPOSIO SI SVOLGERANNO A ROMA, DAL 13 AL 15 FEBBRAIO 2019

Locandina honey bee health

A Roma il Symposium 2019, dal 13 al 15 febbraio

L’organizzazione del Simposio è curata dall’Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana, che condivide temi e scelte organizzative con il comitato scientifico e il comitato promotore.

Destinatari:
apicoltori, medici veterinari, tecnici della prevenzione, biologi, agronomi, laureati in scienze naturali e in scienze delle produzioni zootecniche.
In accreditamento ECM per veterinari, biologi, tecnici della prevenzione e tecnici di laboratorio,
Costi di iscrizione:
• Studenti, Paesi in via di Sviluppo, membri SVETAP: 80 euro – (in early registration 60 euro);
• Personale del Servizio Sanitario Nazionale: 120 euro (in early registration 100 euro);
• Altri: 150 euro (in early registration 120 euro);

 

AGGIORNAMENTI

Nota della Regione Lazio del 17/09/2018

In merito ai casi di West Nile a Cisterna di Latina riscontrati su tre cavalli sono immediatamente scattate le procedure del protocollo indicato dal Piano nazionale integrato di sorveglianza. Il virus della febbre del Nilo si trasmette di animale in animale principalmente tramite le zanzare.

La situazione è sotto controllo e costantemente monitorata dalla Asl e dal Seresmi (Servizio regionale di epidemiologia, sorveglianza e controllo per le malattie infettive) dello Spallanzani. In parallelo con le misure di sanità pubblica prontamente attivate, sono in corso la sorveglianza veterinaria sui cavalli e la sorveglianza entomologica coordinate dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana ed effettuate sul campo dai veterinari del servizio sanitario nazionale. Sul portale della Regione Lazio (www.regione.lazio.it) sono riportate tutte le informazioni sul virus, la prevenzione e i consigli utili. Si invitano tutti i Comuni interessati ad attivare tutte le procedure di disinfestazione per la bonifica delle aree per contrastare il proliferare di zanzare ed insetti”.

Leggi la scheda: http://www.izslt.it/west-nile-disease/

Hai ricevuto questa e-mail perchè sei nella mailing list dell'Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana. Puoi esserti iscritto dal nostro sito web.

NewsLetter mensile a cura del Comitato di Redazione
Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri

contatti: redazione@izslt.it

via Appia Nuova, 1411 - 00178 Roma | Tel. +39 06790991 | Fax +39 0679340724
Email : info@izslt.it | Posta certificata : izslt@legalmail.it

Annulla l'iscrizione | Guarda online